TORNA AL BLOG

Taratatan...rullo di tamburi!

Eccoci qua! Finalmente il nostro sito e il nostro blog hanno visto la luce! Dopo mesi in cui li abbiamo visti crescere piano piano prima nelle nostri menti poi sempre più reali sullo schermo, mesi in cui abbiamo osservato, ricontrollato e cambiato ogni virgola, ogni sfumatura di colore... possiamo dire ora di essere strafelici di presentarveli! Qui vi parleremo dei nostri lavori, ma anche dei nostri sogni, dei nostri progetti e dei nostri pensieri. Il modo migliore per inaugurare questa parte dedicata appunto alle "nostre storie" abbiamo pensato fosse facendo una carrellata di alcune delle nostre favole fino ad oggi, ringraziando in questo modo tutti gli splendidi protagonisti dei nostri matrimoni. Calino dunque le luci e si apra il sipario.....

Sara & Emiliano

Sara ed Emiliano hanno scelto di spostare amici e parenti dalla Toscana per sposarsi nella nostra splendida Umbria, terra che adorano e di cui si sentono parte. Loro sono due persone meravigliose con cui si è stabilita da subito una grande sintonia. Organizzare il loro matrimonio è stato infatti come farlo per una coppia di amici. L'intera giornata li ha rispecchiati perfettamente: divertente, allegra, semplice ma con dettagli chic, ma soprattutto in cui la parola d'ordine è stata "fare festa"!

Organizzare il matrimonio di Elisa e Michele è stata davvero un’esperienza unica! All'inizio avevano principalmente bisogno di qualcuno che dirigesse i lavori e si occupasse della regia e del coordinamento visto che hanno scelto l'Umbria come cornice del loro grande giorno abitando però in provincia di Genova, così siamo entrate in gioco noi diventando le loro mani, i loro occhi in alcuni casi e "le fatine" che avrebbero realizzato ogni loro desiderio. E’ stata un’esperienza davvero interessante ed entusiasmante, con ospiti provenienti da diversi angoli della nostra penisola riuniti nel cuore verde d'Italia, fornitori superlativi, due sposi innamoratissimi e il loro piccolo ometto di 3 anni Francesco.
Ad oggi possiamo dire di essere felicissime del risultato, lo eravamo il giorno del matrimonio davanti a ospiti e sposi felici e lo siamo ora davanti alle foto da cui emergono sia l'atmosfera di eleganza semplice, ma ricercata che la festa coinvolgente e divertente che Elisa e Michele hanno voluto per tutti i loro ospiti.
La cosa che di certo abbiamo ancora impressa e che sicuramente non dimenticheremo mai è la cascata di emozioni che quel giorno si sono susseguite ininterrotamente!

Del matrimonio di Simona e Andrea siamo particolarmente orgogliose. Dopo aver conosciuto Simona e capito i suoi gusti, è stato semplice individuare come filo conduttore un tema shabby chic, con i pois e il colore grigio a farne da padroni, per un risultato romantico, elegante, raffinato. I fiori hanno aggiunto un tocco delicato e sognante, i nastri e le bolle di sapone all'uscita del municipio hanno reso il tutto ancora più originale. Un ringraziamento speciale va a questi ragazzi che hanno messo nelle nostre mani un giorno per loro importantissimo. Tutti meritano che il proprio matrimonio sia un giorno perfetto, senza stress inutili, riuscito, curato e soprattutto felice, Simona e Andrea forse lo meritavano anche un po’ di più. Per questa coppia, solida e innamorata, il matrimonio è stato il simbolo di una svolta, un momento simbolico per iniziare a guardare a un futuro diverso e sereno. Speriamo di essere state all’altezza. Grazie di cuore!

Quando Donatella ci ha detto che avrebbe voluto il nostro aiuto per l'organizzazione delle sue nozze con Valerio, abbiamo subito pensato che il loro matrimonio dovesse rispecchiare la gioia nei suoi occhi, la freschezza del loro piccolo Giulio e la dolcezza dell’amore che provano l’uno per l’altra. E così piano piano, partendo dal colore lilla, abbiamo costruito un matrimonio proprio così: genuino e felice, dolce e divertente. Una foto che avevano fatto durante un loro viaggio e che ritraeva tante girandole in un vecchio carretto di legno è stata fondamentale, assieme alla scelta di una splendida location traboccante di lavanda. Da quel momento le parole chiave sono diventate girandole e piante aromatiche.
I ragazzi ci hanno permesso poi di cimentarci assieme alle nostre fantastiche collaboratrici e amiche in parecchi DIY, il lato manuale della preparazione di un matrimonio è uno dei nostri preferiti e ogni volta che possiamo metterci lo zampino lo facciamo volentieri. Abbiamo preparato per loro i vasetti per le candele, il cuscino per le fedi, festoni fatti di nastri, girandole e barattoli con lavanda, le bomboniere segnaposto, la confettata e tantissime girandole da mettere ovunque. Ci hanno dato moltissimo spazio e fiducia e siamo veramente orgogliose di quello che abbiamo ottenuto!
Una giornata di sole mite, tanti scherzi, tanti sorrisi, una luce calda e morbida hanno fatto da perfetta cornice per il giorno speciale di una coppia semplice, dolce, allegra e innamorata, che ha festeggiato assieme al loro piccolo circondata dalla famiglia, dagli amici e dai colleghi.
Buona vita ragazzi e grazie per averci voluto con voi in questo giorno speciale!

Manu&Gianpi 100% love...non potete capire l'emozione. Per noi e per il team che ci ha aiutati in questa avventura (di cui fa parte anche la sposa!), per due ragazzi che ci hanno rubato un pezzetto di cuore, per un lavoro intenso prima e durante perchè tutto fosse come Manuela l'aveva sempre immaginato, ripagato con un successo straordinario.
Guardandoli pensiamo che di sposi belli, ma belli che più belli non si può come loro non ce ne sono, con gli occhi innamoratissimi. Li abbiamo aiutati nel design e nella regia del'evento ed è stato davvero un piacere partecipare alla costruzione di un puzzle di elementi, dettagli, tocchi speciali piccoli e grandi che hanno poi costruito l'effetto desiderato: una giornata bella, curata, dolce, senza tempo, divertente, elegante ma giovane...come loro insomma e come la desideravano.
Per scegliere il filo conduttore del matrimonio e dare un ordine comune ad allestimenti, grafica, decorazioni floreali e arredi abbiamo individuato come spesso facciamo alcune parole chiave come "vintage" e "della nonna" in questo caso scegliendo quindi un tema che oseremmo chiamare Shabby&Vintage Chic con l'utilizzo di pezzi decorativi di antiquariato, le vecchie lenzuola della nonna usate per lo styling, tanto bianco, tanto pizzo e tante candele.
Ed ora non ci resta che dire "buona vita ragazzi"!

ll matrimonio di Agnese e Leonardo, festeggiato a Todi, è stato un matrimonio "rock chic" in bianco e nero. Agnese, con cui si è creata una sintonia pazzesca fin dal primisso incontro, aveva chiaro in mente lo stile da dare al suo evento: di classe e divertente, un matrimonio che voleva essere diverso sotto certi aspetti, non convenzionale proprio fino in fondo. Ha organizzato quasi tutto lei, ma avevano bisogno di qualcuno a dare gli ultimi tocchi e che coordinasse per loro la giornata. Dobbiamo dire che non sempre accettiamo questo tipo di incarichi, abbiamo fatto volentieri uno strappo alla regola per loro, perchè a volte non possiamo proprio dire di no all'entusiasmo e alla genuinità e poi in situazioni così ti viene voglia di dare più di quanto richiesto, di regalare loro il giorno perfetto, di creare quello che non si aspettavano, di offrire aiuto anche se fuori dal proprio ruolo, se necessario. Quel giorno è stato emozionante e commovente, ma anche rilassato e divertente allo stesso tempo, è stato un giorno di festa, famiglia, amore, emozione, leggerezza e bellezza. Come già detto, siamo onorate di averne fatto parte!

Il matrimonio di Gianluca e Laura è uno di quelli che ci fa tornare il sorriso sulle labbra, quando ci pensiamo. Il bellissimo panorama delle Toscana, perfetto per un matrimonio genuino, di classe e felice, una coppia semplice, dolce, allegra e innamorata e una madre dello sposo davvero splendida, questi gli ingredienti principali.
Tutto è riuscito in modo molto armonico e apparentemente senza sforzo… ma c’è un piccolo segreto dietro questo matrimonio: per il loro giorno il tempo sembrava promettere dei disastri e c'erano diversi problemi tecnici nella location quindi abbiamo dovuto correre ai ripari all’ultimo momento… si, a volte in questo lavoro ci sono anche i momenti in cui avere un’indole zen e una bella dose di sangue freddo ripaga. Devo dire che il risultato non ne ha risentito, grazie anche alla disponibilità di tutti i fornitori coinvolti e noi siamo veramente orgogliose di quello che abbiamo ottenuto. 
Laura è frizzante, spontanea, esuberante, una forza della natura. Gianluca è più pacato, insieme si fondono perfettamente e sono l'esempio vivente di come due persone spesso diventino una sola.
La vera protagonista per noi però, non ce ne vogliano gli altri, è stata Giulia, una mamma dolce, attenta, con un gran gusto estetico. Lei ha dato all'allestimento un forte tocco artigianale e handmade richiamando sia la tradizione che l'eleganza, ci ha strabiliato con l'idea di offrire "zuccherini" e vinsanto davanti alla piccola chiesetta di campagna in cui i ragazzi si sono detti si e con il modo in cui ha arricchito la location scelta con uno stile impeccabile rustico chic.
I temi poi scelti dai ragazzi legati alle fiabe, ritrovato nella torta nuziale e nei brani musicali, e al viaggio, attraverso il tableau e l'angolo delle birre dal mondo, hanno aggiunto un tocco delicato e sognante.
L'intera giornata è stata emozionante e commovente ma anche rilassata e divertente, giocosa e allegra allo stesso tempo e noi li ringraziamo tanto per averci permesso di prenderne parte!
Non ci resta altro che dire..."e vissero felici e contenti"!

Se pensiamo ad Eleonora e Alessandro, pensiamo ad una bellissima famiglia... due ragazzi che decidono di mettere l'ultimo importante sigillo al loro Amore dopo la nascita di due meravigliosi bambini.
Il loro matrimonio è stato elegante, raffinato, dove il bianco l'ha fatta da padrone mentre i nastri corallo (lo stesso colore degli abiti delle damigelle) inseriti in alcuni dettagli hanno dato quel tocco di vivacità a tutto l'allestimento.
Nonostante l'incertezza nelle previsioni, siamo riuscite, con la collaborazione del catering, a regalare agli sposi quel tanto desiderato aperitivo nel meraviglioso cortile di Migianella dei Marchesi!
Eleonora è una ragazza sorridente,dolce e raffinata, Alessandro è un ragazzo deciso, gentile e simpatico, insieme formano una coppia affiatata, in accordo su tutte le scelte.
Dobbiamo dire la verità, lavorare per loro è stato un vero piacere, si sono affidati a noi per quel giorno senza tanti se e tanti ma, e noi ce l'abbiamo messa tutta nel cercare di esaudire i loro desideri.
La location scelta dagli sposi, Migianella dei Marchesi appunto, è una fra le nostre preferite, in primo luogo per la padrona di casa Francesca sempre disponibile e pronta a fornirti consigli utilissimi su come sfruttare i vari spazi al meglio, in secondo luogo per la bellezza di quel luogo che ci permette di esprimere al meglio la nostra creatività ed infine per la possibilità di avere un matrimonio itinerante dove gli ospiti possono godersi tutte le prelibatezze scelte dagli sposi per il buffet di antipasti lungo un percorso all'interno delle mura del borgo davvero suggestivo.
Il dopo cena infine è stato una vera e propria festa nella corte interna dove tutte le giovani coppie invitate hanno partecipato con allegria!
Buona vita ragazzi e grazie!

Valentina e Giovanni, due ragazzi semplici, dall'indole tranquilla che apprezzano le cose belle ed importanti della vita, hanno voluto che il loro modo di essere venisse espresso anche nel giorno delle loro nozze. Ci siamo trovate benissimo con loro, Valentina è stata una sposina entusiasta e disponibile e Giovanni, super organizzato e sempre sul "pezzo". Noi abbiamo unito e coordinato tutte le loro scelte, li abbiamo consigliati e sostenuti, abbiamo diretto la loro giornata armonicamente entrando in sintonia con tutti i fornitori da loro scelti, alcuni con i quali non avevamo mai lavorato ma con i quali è stato un enorme piacere farlo e siamo felicissime del risultato: lo eravamo il giorno del matrimonio davanti a sposi felici, rilassati e soddisfatti, alle loro famiglie e ai loro amici più cari e lo siamo forse ancora di più oggi riguardando le foto. E anche la pioggia, che per diversi giorni prima del matrimonio non si era fatta viva ma è venuta a trovarci proprio quel giorno lì, ha dato un tocco magico alla giornata senza rovinarla ma rendendola unica.

L'11 giugno 2016 Giulia e Marco si sono sposati. Si sono sposati ed hanno anche battezzato la loro secondogenita. Erano già una famiglia, quattro persone già unite che hanno voluto consacrare la loro unione. Si sono sposati dunque, ma non hanno voluto festeggiare il loro matrimonio. Hanno voluto festeggiare le loro famiglie, i loro amici e parenti. Hanno voluto regalare loro un qualcosa di unico e forse irripetibile per molti. Hanno regalato loro un'infinità di emozioni attraverso tutti e 5 i nostri sensi. Noi eravamo lì e sarà una cosa che non dimenticheremo. "Dietro ai sensi vedi che la ragione ha corte l'ali" da questa frase di Dante è partito tutto. La cerimonia nella chiesa di San Rufino ad Assisi è stata bella. Ma bella davvero. I cuori hanno iniziato a battere e l'udito ha esultato sulle note e sulle voci del coro. L'atmosfera era magica. Arrivati poi nella location esclusiva dove si è svolto il ricevimento, gli ospiti hanno stimolato il tatto toccando con mano le fibre della carta dei biglietti con indicavano il loro posto a tavola.
La vista è stata appagata nell'intera giornata, a partire dalla bellezza degli sposi, passando attraverso i centrotavola di Bloom realizzati con fiori bianchi, ortaggi, spezie, verdure e frutta, gli stessi utilizzati anche per la preparazione dei piatti, il cocktail bar che ha accolto gli ospiti per l'aperitivo accompagnato dalla musica dei The Fools On The Hill, la location esclusiva, una villa meravigliosa immersa nella verde umbria solo per loro, fino ad arrivare al pezzo forte della giornata, il cibo.
Il pranzo è stato realizzato a mo' di show cooking dalle sapienti mani dello chef Polito e dello chef La Mantia che hanno preparato e spiegato i loro piatti davanti agli ospiti. La vista, l'odorato e il gusto sono stati immensamente gratificati. E anche l'udito ha continuato ad esserlo attraverso le note del pianoforte a coda in mezzo al giardino, meravigliosamente suonato da Alessandro Deledda.
Un susseguirsi di emozioni continuo, dunque. Quelle emozioni per cui noi amiamo fare questo lavoro. Quelle emozioni per cui vale la pena farlo.
 
 
Quando abbiamo incontrato Valeria e Matteo ciò che ci ha colpito di più è stato l'entusiasmo travolgente che emanavano gli occhi di Valeria mentre immaginava il loro grande giorno. 
Ad essere sincere all'inizio le cose non sono partite nel migliore dei modi, ci sono state delle incomprensioni, perché la vita vera è fatta anche di questo, ma la dolcezza e la solarità di Valeria, che avevamo già avuto modo di notare, ci hanno spinto a seguire questo matrimonio con immenso piacere e a superare le difficoltà. 
Quello che volevano Valeria e Matteo era un matrimonio elegante, con particolari originali, una particolare attenzione a dettagli per loro importanti e l'assoluto predominio del bianco a far da contrasto e ad evidenziare i coloratissimi fiori scelti con cura e di tante varietà diverse.
Potremmo definire l'intera giornata divertente, colorata, scanzonata e solare proprio come loro e possiamo dire di essere state davvero contente di aver contribuito alla realizzazione di questo grande sogno.
Grazie e buona vita insieme ragazzi!
 
 
Il matrimonio di Alessandra e Federico è stato un giorno di festa, famiglia, amore, emozione, leggerezza e bellezza. Il tutto in un'atmosfera accogliente, intima e rilassata.
Per scegliere il filo conduttore del matrimonio e dare un ordine comune ad allestimenti, grafica e decorazioni floreali abbiamo deciso di basarci sul rito celtico scelto dagli sposi a testimoniare la loro unione.
Ma con ordine: è il pomeriggio di un sabato di inizio luglio, Alessandra si prepara a diventare sposa nelle stanze di un tipico e bellissimo casale immerso nel verde dell'Umbria. Indossa il suo abito, particolare e ricercato come lei, abbraccia e bacia le persone più care che le sono accanto e che vanno a sistemarsi in giardino e si prepara a scendere la scalinata. E' tesa, le sussurrano di sorridere, lei si rilassa un attimo e lo fa.
Nel giardino si trova un arco fatto di porte e di un'antica scala a pioli con intrecci di rami, fiori e foglie sapientemente disposti. Sembra di essere in un piccolo mondo incantato.
Ai piedi della scalinata aspetta Federico, emozionatissimo e felice con in mano il bouquet da consegnare alla sua futura sposa. Tutti intorno i genitori, i nipoti, gli amici, i parenti. 
E così, a ritmo di musica e con un gran sorriso sul viso di tutti, i due ragazzi si dirigono verso l'arco.
La cerimonia è personale, toccante, dopo tanti mesi ad immaginarla, eccola che passa in un istante! A celebrare il rito dei nastri di origine celtica sono i due fratelli maggiori di Alessandra. I nastri che simbolizzano la protezione dei quattro elementi (il fuoco, l'acqua, l'aria e la terra) vengono avvolti attorno ai polsi degli sposi decretando l'inizio della loro vita da marito e moglie, con frasi benaugurali per il loro futuro insieme e con le reciproche promesse degli sposi che uniscono due anime e due corpi in uno.
Dopo la cerimonia tutto il gruppo si sposta nel resto del giardino e così, in modo leggero, divertente e scanzonato passa l'aperitivo con cocktail bar allestito su vecchie botti, deliziosi manicaretti della tradizione umbro-toscana e gradevole musica di sottofondo.
Arriva quindi l'ora di sedersi nelle meravigliose tavole imperiali preparate nel parco di alberi secolari. Lo scenario perfetto di una festa indimenticabile.
I candelabri e le lanterne di ferro battuto, i fiori semplici nelle bottigliette, le luci sospese sui tavoli, le piante succulente come cadeaux dedicato agli ospiti, il tableau creato con un'antica porta del casolare. Andiamo molto fiere di tutto quello che abbiamo realizzato assieme a questi due splendidi ragazzi, ma se dobbiamo scegliere il pezzo forte diremmo sicuramente questo qua.
Ma non finisce qui, gli ospiti hanno ancora da godersi il taglio della torta sotto l'arco trasformato per l'occasione in photobooth, una speciale confettata, tanti dolci e frutta, ma soprattutto ballare e continuare a festeggiare con Alessandra e Federico fino a tarda notte!
Mentre li guardiamo non possiamo pensare di smettere di ringraziarli perchè è stato un piacere lavorare per una coppia così rilassata, felice, divertente e gentile. 
Vediamo che si sorridono complici come non hanno mai smesso di fare per l'intera giornata e ci richiudiamo alle spalle il cancello del loro piccolo angolo di Paradiso nella verde e dolce Umbria.
 
 
Claudia è un'amica. Non ci conosciamo da tanti anni, ma siamo diventate amiche quasi subito, è successo così...in maniera del tutto naturale, forse perché abbiamo in comune l'amore per la danza ed un passato fatto di body, scarpette e lezioni. Quando ci siamo conosciute stava pensando di sposarsi e allo stesso modo in cui è nata la nostra amicizia è stato naturale accompagnarla nell'organizzazione, così nei nostri abituali caffè+cupcake da Torteccetera abbiamo visto prendere forma il tutto. Claudia ha praticamente fatto tutto da sola assieme alle sue amiche di sempre, sostenuta costantemente dai nostri consigli. A volte un consiglio ed un suggerimento al momento giusto possono valere davvero molto e noi ce l'abbiamo messa tutta. Quel giorno poi siamo state i suoi occhi quando lei non poteva esserci e la fiducia che ha riposto in noi ci ha rese felici. Mai felici però come nel vedere lei e Lorenzo raggianti e innamoratissimi, anche le foto sembrano sprigionare tutto il loro amore e la loro gioia! Non possiamo che augurare loro tantissimi giorni felici e di rimanere bellissimi proprio come in quel giorno! 
 
 
Vale&Franci Spread the love! Una delle cose più belle che questo lavoro ti regala sono i rapporti. Non sempre accade, ma il più delle volte si creano tra noi e gli sposi dei legami che nemmeno il tempo e le distanze possono distruggere. Questo perché si vivono insieme tante emozioni per tanti giorni e se ci si fida gli uni degli altri da professioniste si diventa inevitabilmente amiche. Con Valeria e Francesco è accaduto esattamente tutto questo. Il lavoro sul loro matrimonio è iniziato più di un anno prima, ci siamo ritrovati a girare insieme mezza Umbria per trovare la location giusta, ci siamo scritti di notte, siamo diventati complici nel cercare la soluzione migliore ad ogni domanda, ci siamo ritrovati spesso a pranzare insieme tra un viaggio e l'altro, parlando tanto per conoscerci e realizzare il loro giorno proprio come lo immaginavano. Loro sono una coppia molto affiatata, solare, divertente, piena di vita e amante delle cose belle. Apparentemente, all'inizio, sembrava avessero una visione diversa per certi aspetti di quello che avrebbe dovuto essere il loro matrimonio, ci ridevano sù confrontandosi ed è stato bello per noi osservarli e "studiarli". Finché un giorno abbiamo chiesto loro di scrivere alcune parole chiave legate a questo giorno scoprendo che erano molto più vicini di quanto immaginassero e da lì è iniziato tutto. Tanti erano gli elementi e diversi tra loro, ma la nostra sfida è stata unirli e legarli, far sì che fossero presenti tutti come tanti pezzetti di un unico puzzle. E alla fine il puzzle è stato completato con loro due e la piccola Camilla splendidi protagonisti. È stata una grande soddisfazione ed un'immensa gioia. Una frase che ci ha scritto Valeria dopo aver visto le foto credo rimarrà sempre impressa nella nostra mente "Potete davvero essere orgogliose del vostro lavoro perché oltre alla bellezza assoluta dei dettagli, non c'è nessuno che non sorride!" Obiettivo raggiunto. Grazie anche al team di collaboratori che hanno lavorato con noi, Ristorante Preludio, Migianella dei Marchesi, Sebastian Davis Bonacchi, Fiordipesca. 
Grazie ragazzi, per tutto quello che ci avete donato, prima tra tutte la vostra fiducia e amicizia!
 
 
Noi adoriamo Moira e Daniele.
Insieme alla piccola Eva formano una splendida famiglia.
Moira è riservata, ma sempre sorridente, una persona solare, decisa e pratica.
Daniele è un "artista del legno", un artigiano che conosce e valorizza i lavori pensati e creati con le mani.
Uniti si compensano perfettamente, sanno divertirsi e godersi ogni attimo che vivono insieme.
Come loro adoriamo anche il loro matrimonio.
Si sono completamente affidati a noi e ci hanno dato la loro fiducia incondizionata.
Ne è uscito fuori un matrimonio semplice ma ricercato ed estremamente curato ponendo un'attenzione particolare su ogni dettaglio.
Desideravano una serata in mezzo ad un prato con tante lucine e un'atmosfera rilassata, gioiosa e divertente.
È stato esattamente così. 
Il tutto è partito dalla location, Torre del Guado, e da lì è stato un fiume in piena tra partecipazioni, catering, le bomboniere è tutto il resto.
Abbiamo utilizzato come materiali per tutti i DIY il legno in onore di Daniele, la iuta, i fili di spago, le stoffe di cotone, i centrini, il tutto in mezzo a nuvole di gysophila e margherite.
Il risultato è stato incantevole, almeno per noi lo è stato.
La cosa più incantevole di tutte sono stati però i loro sguardi e i loro sorrisi. 
Non li dimenticheremo. Siamo certe che sarà così.
 
 
Ogni matrimonio, nella nostra filosofia, va costruito assolutamente “su misura”: il giorno del matrimonio è unico e diverso nei sogni di ogni persona, e quindi si deve adattare perfettamente agli sposi, alla loro personalità, ai loro desideri.
Azzurra sognava un matrimonio classico, romantico ed elegante, ma allo stesso tempo semplice e “giovane”. Quindi, la sfida è stata cercare di creare un evento raffinato senza perdere la freschezza dell’insieme, proprio per rispecchiare le caratteristiche di questa coppia e i desideri di Azzurra. Una sfida difficile, un equilibrio delicato in cui la presenza di Sartoria Floreale è stata fondamentale.
Le varie composizioni floreali, la scelta dei fiori stessi dalle tonalità morbide e delicate dei colori pastello che meglio si adattano allo stile romantico ed elegante, colori tenui, "incipriati" dall'avorio al rosa antico, passando per il verde salvia e aggiungendo il celeste polvere, e l'utilizzo di materiali quali l'argento invecchiato, la porcellana bianca, le bottigliette in vetro, i vecchi libri per creare i centrotavola ognuno diverso dall'altro, sono stati tutti elementi indispensabili a creare l'atmosfera giusta per lo stile ricercato.
Il buffet di dolci nella terrazza dove gli sposi e i loro amici più stretti hanno dato vita al lancio delle lanterne volanti, e il taglio della torta nella piccola corte dove poi la serata è proseguita con i balli e la festa erano contornati da luci fatte di fili di lampadine, lanterne e tante candele sempre a contribuire alla romanticità della serata.
Anche la scelta di omaggiare gli ospiti con una piccola pianta di ulivo non è stata ovviamente casuale, fatta sia a sottolineare l'identità dei luoghi in cui si è svolta l'intera giornata che per la simbologia che la pianta richiama. L'ulivo è infatti da sempre sibolo di vita, pace, purezza, dolcezza e semplicità.
La splendida cornice del Palazzo del Gastaldo ha infine chiuso il cerchio: nulla è più romantico e fibesco di un piccolo borgo sotto la luna!
 
 
Le parole chiave del matrimonio di Alessandra e Francesco?! Sicuramente Umbria, di certo girasoli, giallo... e film. Persone carine, gentili, disponibili, sorridenti, decise nelle loro scelte, educate e soprattutto innamorate come loro non sono facili da incontrare e noi ci sentiamo delle privilegiate per averli conosciuti! Loro sono originari della nostra splendida Italia del sud, vivono e lavorano a Parma e hanno scelto l'Umbria per il loro giorno più importante. L'Umbria e i suoi colori, l'Umbria e i suoi paesaggi, l'Umbria e i suoi prodotti tipici, l'Umbria e i suoi agriturismi, l'Umbria e le sue mille sfaccettature e particolarità. Per noi è stata una gioia unire tutti questi aspetti aggiungendo qualche particolarità come i film importanti per la storia di questa splendida coppia e quel tocco inglese, sempre a loro caro, e comunque legato alla nostra terra visto che è meta di turisti inglesi che trovano qui il loro angolo di Paradiso. Così tutti gli ospiti arrivati sia da nord che da sud Italia si sono trovati a soggiornare negli agriturismi in mezzo al nostro accecante verde, la Cripta della Madonne delle Grazie a Montecorona dove si è svolta la cerimonia era traboccante di girasoli, tutti gli spostamenti degli sposi sono avvenuti in un meraviglioso taxi inglese, il tableau ha visto come protagonisti i film a mò di locandine cinematografiche su un enorme girasole completamente realizzato a mano (come i piccoli girasoli segnatavoli), le bomboniere erano canovacci realizzati con i tessuti Busatti sui quali erano scritte ricette tipiche umbre e ricamate a mano le iniziali degli sposi e ovviamente il menù del Ristorante Poggiomanente presentava piatti della nostra tradizione rivisitati in forma moderna e ricchi dei prodotti che la nostra terra ci offre. Una meraviglia! La festa che si è svolta dopo la cena è stata poi la ciliegina sulla torta...tutti erano felici, tutti sorridevano, tutti si abbracciavano, ballavano e cantavano. Osservandoli da un angolo, una volta portato a termine il nostro lavoro, ci siamo accorte di sorridere commosse. Grazie mille ragazzi, l'Umbria e noi vi accoglieremo sempre a braccia aperte!

Commenti

Inserisci un nuovo commento

FEATURED:

Tree Events Wedding & Party Planner, vincitore Wedding Awards 2018 matrimonio.com
Tree Events Wedding & Party Planner, vincitore Wedding Awards 2019 matrimonio.com

Tree Events
Via L.Grilli, 38 06019 Umbertide (PG) Umbria - Italy
Barbara +39 338 8628722 - Laura +39 349 4591773 - Giulia +39 347 5387396
Email info@treeevents.it

    


Another Project by: Marketing:Start! - Privacy Policy